martedì 23 luglio 2013

Mare amore mio



Da queste parti il linguaggio è parecchio colorito. Tralasciando i soliti Boia dè e il budello di tù mà, succede che i ghiaccioli si "struggono", sugli scogli ci si può "smoccolare", se prendi troppo sole ti viene una bella "strinata", quando non si ha nulla da fare si "ciaccia", c'è chi  broccola chiedendo se  ci sono meduse in acqua, ci sono gli "arrizzabanane", (?????) ed infine, cosa divertente, senti dire dai i bagnini intenti chi a fare flessioni sulla barchetta di salvataggio e chi a districare le funi con le boe: "Oh! si scommette dugènto seghe che ci riusciamo?"










Purtroppo la vacanza è finita, ho visto Madre e Sora, grandi bevute e tanti tanti sorrisi. Ma la soddisfazione più grossa l'ho avuta da Bro. Quando mi ha vista ha esclamato: Posso dire che sei inguardabile? Fai schifo!"
Riferito alla "poca" abbronzatura presa in questa settimana.

8 commenti:

  1. quelli che vanno al mare e non si abbronzano è perchè stanno a fare gli "arrizza banane" in camera tutto il giorno!! :P

    RispondiElimina
  2. E tu di quale categoria fai parte?

    RispondiElimina
  3. Sono completamente d'accordo con tuo fratello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche io sono completamente d'accordo. :D

      Elimina
  4. oddio... non riesco a capire dove tu sia però... perchè alcune cose che dici... le dico pure io... ma non so se perchè contagiata dalle mie amiche che hanno studiato fuori e poi hanno portato il linguaggio... o perchè della mia zona!!! Boia de lo dicevano le mie amiche a Padova, smoccolà lo dico pure io... altro no... svela l'arcano... dove sei?!?!? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata nella città piú rossa che piú rossa non si può che c'é in toscana. Anzi direi quasi Amaranto. :)

      Elimina

sentiamo che hai da dire